Categoria

Organizzazione e risorse umane

Obiettivi

Avere relazioni positive al lavoro, nei gruppi, con i clienti è il risultato di azioni ed atteggiamenti orientati alla ricerca di una soluzione soddisfacente che mantenga sani i rapporti tra le parti dentro un processo di crescita costante. Questo non è sempre semplice. Ciò vale maggiormente in una società caratterizzata dalla diversità – sempre di più le persone si trovano ad intervenire in situazioni contraddistinte dalle differenze (età, sesso, etnia, cultura, religione, ruoli, provenienze) - e da complessità.

Con conflitto si allude spesso ad una situazione di contesa. In realtà è un’esperienza quasi quotidiana nella vita delle persone e dei gruppi.
Nell'Arte del non combattimento è considerata utile a sviluppare una competenza strategica essenziale. Se il conflitto non viene più interpretato come contrasto ma come “divergenza”, allora è quasi implicita nel suo processo evolutivo la capacità di negoziazione.
Centrale in questo percorso è la dimensione dell’ascolto, nella sua particolare accezione di “ascolto attivo”. Questa competenza aiuta a sviluppare un atteggiamento non giudicante, a non reagire istintivamente con valutazioni vero-falso, amico-nemico, giusto-sbagliato. Da qui si parte per allargare gli orizzonti di tutte le parti coinvolte e per aiutarle a costruire soluzioni soddisfacenti e praticabili.

Calendario

13/05/2020
20/05/2020


Orario

09.00 - 18.00

Durata

16 ore

Modalità

Formazione in aula

Persone di riferimento

  • Elisa Ceolin

Sede

SEDE DI VENEZIA - Parco Scientifico Tecnologico (Lybra Business District), Via delle Industrie 19 - entrata Vega 1 - 30175 - Marghera / Venezia

LA GESTIONE CREATIVA DEI CONFLITTI

Show Full Hide Full

programma

– Come interpretare un conflitto: lotta o divergenza? – Gli stili personali di intervento in un conflitto – Gli strumenti per la gestione di un conflitto – La gestione della rabbia – L’ascolto attivo nella gestione creativa di un conflitto – La carta diplomatica: il linguaggio che semplifica le relazioni difficili – Laboratori esercitativi.

– Come interpretare un conflitto: lotta o divergenza?
– Gli stili personali di intervento in un conflitto
– Gli strumenti per la gestione di un conflitto
– La gestione della rabbia
– L’ascolto attivo nella gestione creativa di un conflitto
– La carta diplomatica: il linguaggio che semplifica le relazioni difficili
– Laboratori esercitativi.

Leggi tutto
Chiedi informazioni

corso dedicato a:

  • Occupati
Tariffa non associati
495
+ IVA 22%
Tariffa associati
380
+ IVA 22%
Tariffa fidelity
340
+ IVA 22%
Servizi
compresi
Parcheggio

Parcheggio gratuito presso la nostra sede

Dettagli
Coffee Break

Verrà offerto durante la pausa il caffè

Dettagli